Collezionando borse vintage e borse iconiche – part #2

Il post di utilità dedicato al riconoscimento di borse vintage e borse iconiche oggi è dedicato a Chanel. Dopo aver fatto una piccola ricerca, è emerso che l‘oggetto del desiderio più ricercato (o per lo meno, uno dei più ricercati) è la ‘Classic Chanel Flap Bag’, universalmente riconosciuta come Chanel 2.55.

Iniziamo dalle nozioni basilari: come detto sopra, il nome ufficiale della Chanel 2.55 è ‘Classic Chanel Flap Bag’. Questa borsa è stata prodotta per la prima volta da M.lle Coco nel febbraio 1955, e da allora il modello è stato rivisto (molto poco in realtà, sono solo state aggiunte altre borse con dimensioni diverse) e riproposto in molteplici varietà di pellame e colori, con a volte delle divagazioni sul tema.

Immagine1
Chanel 2.55

Se qualche felice ragazza possiede una Chanel 2.55 che magari le è stata passata da mamma, nonna, zia o simili, sappia che il valore di questa borsa aumenta di circa il 30% ogni anno.

Ma passiamo al cuore del post, ovvero come fare a riconoscere una Chanel 2.55 vintage originale da una borsa falsa.

  • Se la borsa che vi capita di osservare è in pelle, toccatela: solo il miglior pellame è usato per le 2.55. Aprite poi la borsa: l’interno dovrà essere bordeaux ed aderire bene alla borsa (niente bolle, pieghe, niente scuse da parte del venditore); raramente l’interno potrebbe essere nero; il marchio è impresso nel classico carattere Chanel e la borsa dovrà essere made in France; più di recente anche made in Italy (più raro): se trovate la scritta made in Paris, lasciate perdere: è sicuramente falsa. Altra cosa importante è il numero seriale: le borse ante 1983 non lo hanno; quelle prodotte dal 1984 hanno un numero seriale di 6 cifre; produzione dal 1987 numero seriale di 7 cifre; produzione dal 2005 ad oggi numero seriale di 8 cifre (se volete approfondire la storia dei numeri seriali, qui trovate notizie più dettagliate: a guide to Chanel serial stikers )
  • La catena è placcata in oro 24k (questo è uno dei motivi per il quale il vintage Chanel ha sempre una certa patina particolare) e potrebbe essere di due tipi: o quella a maglie doppie oppure la singola con inserto in pelle. Per la seconda catena, prestate attenzione a tutta la lunghezza, perchè ci sarà una maglia libera, ovvero senza avere l’inserto in pelle.
  • Gli angoli di una Chanel 2.55 sono più pronunciati rispetto ad una Chanel finta, che in genere li ha più stondati.
authenticate-your-vintage-chanel-2.55-bag1
A sinistra una Chanel 2.55 originale, a destra una Chanel finta – notare la patina sia sulla pelle che sulle parti in metallo – thanks to www.vintageheirloom.com for this picture

Le informazioni sopra sono solo delle linee guida che potranno essere approfondite tramite questo sito che è www.vintageheirloom.com, che contiene la guida ‘How to autenticate a Chanel bag’, una delle migliori guide online che contiene informazioni sul mondo Chanel. Dopo avere studiato, beh, let’s shop a Chanel 2.55 bag.