Ed ecco per oggi….

Dico auguri a tutte le donne, anche a chi si sente donna e non lo è, almeno fisicamente.

Che altro dire, a parte che questa sera c’è la finale del Grande Fratello (wow)?

Anche la notte degli Oscar è finita e George (Clooney, ndr) è sempre stato visto e fotogratato al braccio di Ely (Canalis, manco a dirlo) o forse è il contrario? Vabbè, non importa, loro c’erano sul red carpet; e poi meno male che esistono i Tiggì, che ci hanno ricordato che sempre sul tappeto rosso del Kodat Theatre sono passati più abiti che attori (se non ci fossero loro a raccontarcelo non so che faremmo).

Il bel Reneè ha iniziarto a lavorare fuori dal carcere, così inizia il suo percorso di redenzione…. in una pellicceria, e fa sorridere questa cosa, ma in maniera assolutamente benevola.

Per Chiara (Ferragni, ndr) pare anche che il blu elettrico sarà il nuovo must di questa p/e 2010 (e se lo dice lei che ne capisce direi che è fior fiore di opinione): mi elettrizza pensare che può tornare di moda un colore come dire, così… così…. anni ’80! Quindi, care Electric Girls, qualcuno raccontava di “corsi e ricorsi nella storia“: quando si dice che gli antichi hanno sempre ragione… è vero direi 🙂

Insomma, alla fine di questo post posso affermare quasi con certezza che sto perdendo dei pezzi.

Non ho capito esattamente quali pezzi e dove e come, perchè sono consapevole che a fine mese ci saranno le Regionali, in giro ci sono catastrofi apocalittiche (in Cile la terra trema ancora), in Iraq ci sono le elezioni, in Italia c’è un freddo becco, ma mi sfugge qualcosa.

Per questa sera ci dormo sopra: di sconclusionato c’è già scritto abbastanza qui dentro.